gen 12

Come lavora e funziona un tema WordPress

Capire con un solo sguardo l’organizzazione dei file di un tema Word­Press non è mai stato così sem­plice. Se si è alle prime armi si rimane spesso e volen­tieri smar­riti di fronte a que­sta mol­ti­tu­dine di file, spe­cial­mente se un utente vuole fare sem­pli­ce­mente le sue prime pic­cole modi­fi­che ad un tema.

Ho tro­vato que­sto bel­lis­simo gra­fico rea­liz­zato da Joost de Valk e pub­bli­cato in ori­gi­nale sul sito Yoast.com che per mia como­dità e per far­velo cono­scere ho ripor­tato sul mio blog e libe­ra­mente tra­dotto nelle parti che rite­nevo mag­gior­mente utili.

Con­ti­nue rea­ding

gen 11

Come pubblicare il vostro primo plugin nel repository ufficiale di WordPress

Visto che mi sono cimen­tato nella rea­liz­za­zione del mio primo plu­gin per Word­Press ritengo utile con­di­vi­dere con voi que­sta mini guida (che mi è stata utile) su come pub­bli­care il vostro plu­gin nel repo­si­tory ufficiale.

Quanto segue è una sem­plice e libera tra­du­zione di
un tuto­rial in lin­gua inglese di Tom McFar­lin
com­parso su: http://wp.tutsplus.com

Una delle con­si­de­ra­zioni che tutti gli svi­lup­pa­tori di plu­gin Word­Press dovreb­bero fare è come pub­bli­care il pro­prio lavoro. Molti plu­gin a paga­mento pre­di­li­gono uti­liz­zare il pro­prio sito web per gestire il plu­gin, la docu­men­ta­zione e l’acquisto, ma se hai inten­zione di pub­bli­care un plu­gin gra­tuito o una ver­sione ridotta di un plu­gin a paga­mento, allora uti­liz­zare il repo­si­tory dei plu­gin di Word­Press è senz’altro un’ottima idea. Con­ti­nue rea­ding

gen 11

Errore 500 (Internal Server Error) durante aggiornamento WordPress

Ecco un nuovo aggior­na­mento di Word­Press. Benis­simo, è dispo­ni­bile anche la ver­sione ita­liana. Che fare? Ovvia­mente aggiorno all’ultima ver­sione ma… ecco spun­tare ancora una volta il più rom­pi­sca­tole degli errori: “Error 500 – Inter­nal Ser­ver Error”.

Poi­chè molti dei miei siti sono su hosting Linux su Aruba, è un evento che capita con rego­la­rità, ma di cui ogni volta mi dimentico.

Spiaz­zato per l’ennesima volta, ma ricor­dando che la solu­zione è banale, mi fiondo imme­dia­ta­mente su goo­gle ed ecco la soluzione:

Ripor­todi seguito quanto tro­vato su factorylab.debugger.it

Con­ti­nue rea­ding

ACE-Certificazione Energetica wordpress plugin

Featured

ACE – Cer­ti­fi­ca­zione Ener­ge­tica plu­gin è il plu­gin indi­spen­sa­bile per un siti di agen­zia immo­bi­liare o un por­tale di annunci immobiliari.

CARATTERISTICHE:

  • aggiunge ad ogni arti­colo (inteso come annun­cio immo­bi­liare) i dati rela­tivi alla cer­ti­fi­ca­zione ener­ge­tica obbli­ga­tori per gli annunci a par­tire dal 1 gen­naio 2012.
  • aggiunge nella pagina di scrittura/modifica di un arti­colo un meta­box in cui inse­rire i dati della cer­ti­fi­ca­zione ener­ge­tica di ogni sin­golo annuncio.
  • aggiunge una colonna di rie­pi­logo nella pagina edit.php per visua­liz­zare più rapi­da­mente quali annunci sono cor­ret­ta­mente impo­stati e quali no.

Con­ti­nue rea­ding

apr 15

ROMA: emergono finalmente alcuni scatti

Final­mente ho ini­ziato a met­ter mano alla car­tella foto­gra­fica dell’ultima gita a Roma ed ecco qui rie­mer­gere dalle pro­fon­dità magne­ti­che dell’hard disk le prime fotografie

I capo­la­vori di “una volta”
Basi­lica di S. Pie­tro – Città del Vati­cano – Roma

 

La pietà di Miche­lan­gelo
Basi­lica di S. Pie­tro – Città del Vati­cano – Roma

 

Basi­lica di S. Pie­tro – Città del Vati­cano – Roma

apr 06

Jailbreak untethered per AppleTv 4.3.1

Come avevo pre­an­nun­ciato nell’intro­du­zione al jail­brea­king di AppleTv ecco un breve arti­colo su come pro­ce­dere per espan­dere le fun­zio­na­lità del nostro amato sca­to­lot­tino nero.

Spet­ta­co­lare! Final­mente ho letto su AppleT­vI­ta­lia che è uscito il jail­break unte­the­red anche per il nuo­vis­simo firm­ware rila­sciato dalla casa madre facil­mente appli­ca­bile tra­mite il tool Sea­son­Pass (che potete sca­ri­care per Mac o per Win­dows).

Vi ser­virà poi un cavo micro-USB per poter col­le­gare la AppleTv al vostro Mac o Pc.

Ricor­da­tevi inol­tre che è neces­sa­rio avere instal­lato la ver­sione più recente di iTu­nes. Vi sug­ge­ri­sco inol­tre di modi­fi­care la lin­gua di sistema in inglese (giu­sto il tempo dell’operazione, poi potete ripri­sti­nare il sistema in italiano).

Una volta che abbiamo tutto il neces­sa­rio siamo pronti a par­tire: l’operazione è semplicissima…

Con­ti­nue rea­ding

apr 05

Preset interessanti per Aperture 3

Ok, è da quando hanno abbas­sato note­vol­mente il prezzo su Apple Store che ho com­prato Aper­ture 3, ma fino a que­sto momento mi sono limi­tato ad uti­liz­zare le fun­zioni (già eccel­lenti) di que­sto programma.

Mi sono tro­vato ini­zial­mente spae­sato, immerso in un’indistricabile jun­gla di comandi e rego­la­zioni da poter ese­guire. Oltre­tutto io amo la foto­gra­fia, ma non son certo un pro­fes­sio­ni­sta e molte delle impo­sta­zioni raf­fi­nate che si pos­sono gestire non so asso­lu­ta­mente sfrut­tarle a pieno.

Aper­ture 3 è un pro­gramma pro­fes­sio­nale che per­mette si agire sul bilan­cia­mento del bianco, sulle curve dei colori pri­mari, sull’esposizione, sulle ombre e su un’altra infi­nità di fattori.

Su molte di que­ste “finezze” non so nem­meno dove sbat­tere la testa, su altre me la bar­ca­meno, altre ancora sono invece di più sem­plice impiego, ma ad ogni modo esi­stono i Pre­sets ovvero para­me­tri pre­im­po­stati da appli­care alle immagini.

Ce ne sono parec­chi già a dispo­si­zione per miglio­rare i con­tra­sti, per appli­care il bianco e nero, tinta sep­pia, ecc…, ma ovvia­mente pos­siamo modi­fi­carli, creare i nostri effetti pre­fe­riti ed impor­tarne altri nuovi creati da foto­grafi con più “manico”. Con­ti­nue rea­ding

mar 30

Rimuovere la barra di amministrazione in wordpress 3.1

Visto che mi è stato utile per un sito che ho rea­liz­zato, ho pen­sato di riscri­vere in ita­liano que­sto pra­tico arti­colo apparso su wptricks.net ed ori­gi­nal­mente pub­bli­cato su wprecipes.com

Qual­cuno potrebbe tro­vare fasti­diosa la nuova barra di ammi­ni­stra­zione di Word­Press 3.1 e allora ecco come pos­siamo fare per rimuoverla:

Copiamo il codice qui sotto ed incol­lia­molo nel file functions.php

wp_deregister_script('admin-bar');
wp_deregister_style('admin-bar');
remove_action('wp_footer','wp_admin_bar_render',1000);

Oppure inse­riamo que­sta funzione

add_filter( ‘show_admin_bar’, ‘__return_false’ );

Con­ti­nue rea­ding

mar 30

Jailbreak di AppleTv (introduzione)

Come pro­messo nell’arti­colo di pre­sen­ta­zione della AppleTv, ecco alcune infor­ma­zioni rapide su come miglio­rare il nostro com­pa­gno di salotto.

Pre­metto che non mi ero mai avvi­ci­nato prima a que­sto tipo di ope­ra­zione, per cui potrei anche scri­vere delle castro­ne­rie tali da far inor­ri­dire qual­che guru del jail­brea­king, ma desi­dero ripor­tarvi la mia espe­rienza da pro­fano pro­prio per dimo­strare che in realtà si tratta di un’operazione discre­ta­mente sem­plice e rea­liz­za­bile da chiun­que. Già che siamo in fase di pre­messa diciamo la cosa più impor­tante: con me ha fun­zio­nato perfettamente!

Ma che cos’è il jailbreaking?

Jail­break signi­fica let­te­ral­mente “fuga dalla pri­gione” e può essere inteso come sistema di eva­sione dalle impo­si­zioni che le case pro­dut­trici pre­ve­dono per i pro­pri device. Un esem­pio è il codice con cui a più riprese si è ten­tato di libe­rare gli utenti dai luc­chetti Apple sui pro­pri device: l’uso del codice “libera” l’utente per­met­tendo un uso aperto del dispo­si­tivo. Al tempo stesso, denun­cia Apple, viene meno la sicu­rezza ed al tempo stesso decade la garan­zia. Il jail­break è con­si­de­rato legale dalla nor­ma­tiva USA ma è osteg­giato dalle case pro­dut­trici poi­ché svin­cola l’utente dai paletti impo­sti in fase di pro­get­ta­zione del device Con­ti­nue rea­ding